Carrello

CORSO DI COSTRUZIONE DI STRUMENTI DEL PRECINEMA

Ovvero come disegnare e costruire storie con la luce e il movimento

Corso di Costruzione di Strumenti del Precinema

Attraverso 12 incontri di 2 ore ciascuno entreremo nel magico mondo del precinema dove attraverso la realizzazione di questi incredibili dispositivi impareremo come muovere le figure.

Impareremo inoltre come raccontare le storie attraverso la luce e le ombre e sopratutto sveleremo l’illusione del movimento,il fenomeno che è alla base di questa percezione.

In sostanza il corso si occuperà di magia!

QUANDO SI SVOLGE

——-
——
——-
——

Ciak... Prenota Ora!

taumatropio

1° Incontro

Il TAUMATROPIO e il FENACHISTOSCOPIO

Nel 1824 fu inventato il taumatropio. Composto da un dischetto di cartoncino, fissato a due fili e disegnato da entrambe le parti con soggetti destinati a integrarsi a vicenda, facendo girare velocemente il disco (1/25 di secondo), le immagini si sovrappongono creando così l’illusione di movimento. Esempi tipici sono l’uccellino e la gabbia o il vaso e i fiori.

2° e 3° Incontro

Il CINEOGRAFO ( o FLIPBOOK)

Il cineografo era una sorta di libro tascabile i cui fogli si facevano scorrere velocemente tra le dita. La sovrapposizione delle immagini dava l’illusione del movimento.

Si trattava di brevissime storie con una vera (sia pur modesta) sceneggiatura e questo era il passo avanti in direzione del cinema: una storia appositamente pensata per essere raccontata attraverso immagini in movimento

cineografo
Zootropio

4° e 5° Incontro

Il ZOOTROPIO

Lo zootropio rappresentò un ulteriore sviluppo, rispetto al fenachistoscopio, nel tentativo di dar vita a immagini in movimento. Esso fu inventato da  William George Horner nel  1834.

Si trattava di disegnare su un foglio di carta una serie di immagini (come oggi per i  cartoni animati). La striscia così ottenuta veniva posta all’interno di un tamburo il cui movimento rotatorio, al solito, dava l’illusione del movimento. Come per il fenachistoscopio, erano praticate delle fessure a intervalli regolari per sfruttare il fenomeno della persistenza retinica. Due erano i vantaggi di questa scoperta: innanzitutto il fatto che non era necessario avvicinarsi troppo allo strumento per vedere e quindi si poteva assistere a una sorta di visione collettiva, per quanto limitata. Un secondo vantaggio era legato allo sviluppo possibile, cioè il fatto di poter proiettare, attraverso un sistema di specchi e un’opportuna illuminazione le immagini su uno schermo. Lo svantaggio più grande era però il fatto che le strisce erano necessariamente brevi e quindi si potevano solo fare degli esperimenti, ma non si potevano raccontare delle vicende lunghe.

6° Incontro

Le DIAPOSITIVE

In questo incontro entreremo in uno dei laboratori pensati da Bruno Munari dove con l’aiuto di un proiettore potremmo vedere le diapositive realizzate artigianalmente con varie tecniche e materiali.

Le migliori diapositive potranno essere stampate successivamente su carta e diventare cosi dei poster.

diapositive
lanterna magica

7°, 8° e 9° Incontro

La LANTERNA MAGICA ( o LAMPADA)

Con l’aiuto di cartoncino rigido e carta riso realizzeremo delle lampade come pretesto per raccontare storie. Ogni lato della Lampada ospiterà una scena della storia che potrà usufruire se necessario anche del testo… un fantastico modo per realizzare storie con la luce!

10°, 11° e 12° Incontro

REALIZZARE SEQUENZE ANIMATE

In questo laboratorio infine realizzeremo delle sequenze animate come i veri e propri cartoni animati avvalendoci della tecnica della stop motion.

Attraverso una macchina fotografica digitale riprenderemo scena per scena i nostri disegni o le nostre piccole sculture cosi riusciremo a creare l’illusione del movimento,successivamente utilizzeremo una colonna sonora adatta e infine organizzeremo una proiezione finale a fine corso con i lavori di tutti gli alunni!

sequenze animate

Richiedi maggiori informazioni!





captcha

Accetto le condizioni di Privacy

La Libreria

"Ombrellino delle Fiabe” nasce dall’intuizione di Eva Maria, mamma di due bellissimi bambini che non riuscendo a conciliare il duro lavoro da infermiera e quello altrettanto impegnativo di mamma, ha deciso di creare uno spazio dove i bambini e i genitori possono condividere pensieri ed idee.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Rimani in Contatto!

Via Cavour, 34 - Frascati (RM) 00044

Tel.: +39 06 94 19 820

E-Mail: info@ombrellinodellefiabe.it

ORARI DI APERTURA
Da Linedì a Sabato:
9:30 / 12:30 - 16:00 / 20:00
Domenica: Chiuso

Seguici su Facebook!

carta-docente-ombrellino-delle-fiabe