Carrello

Ti Conosco Mascherina… anche troppo!

A Carnevale ogni Scherzo Vale!

Arriva il Carnevale!

 

In realtà sono forse la persona meno indicata per parlarvene. Certo potrei fare sfoggio di reminiscenze universitarie e parlarvi del valore della sospensione dell’ordine in ambito festivo, del perché tale periodo si caratterizzi per la presenza di maschere e scherzi… ma almeno per il Carnevale no, non mi sentirei a mio agio, perché alla soglia dei 40 ancora non riesco a ricordare se venga prima il Martedì o il Giovedì grasso, quindi sorvolo e vi ricordo solo che il nome di Carnevale deriva dal latino carnem levare, ovvero “togliere la carne”, con riferimento all’ultima grande abbuffata che chiudeva le celebrazioni con il Martedì Grasso prima della lunga astensione del periodo quaresimale, che inizia il giorno seguente, il Mercoledì delle Ceneri.

Chiacchiere o frappe dolce di carnevaleAmato dai bambini per l’abbondanza di zuccherosi dolci fritti, per la pioggia di coriandoli colorati e soprattutto per la possibilità di mascherarsi, è per antonomasia la festa della fantasia, o almeno questo mi auguro che torni ad essere. Dico torni ad essere perché se un tempo si vedevano in strade Indiani, Pirati, Principesse, Cuochi, Astronauti, Gatti, Api o Olandesine (io ero un’Olandesina, con tanto di parrucca con le trecce, non chiedetemi perché, all’epoca mi piaceva tanto!). Oggi si incontrano un 40% di Else, un 40% di Spider Man, e un 20% di Avengers vari, qualche principessa rigorosamente Disney, e qualche vestito da Zorro ereditato da un cugino ormai diciottenne, e visto che è di nuovo un anno di uscita dei nuovi capitoli di Star Wars di Kylo Ren con spada laser d’ordinanza.

Maschere-Carnevale-ItalianeBasterebbe che i bambini riscoprissero un po’ le Maschere, quelle originali, o che si desse libero sfogo alla fantasia. Ancora una volta basta poco, un pizzico di immaginazione, un po’ di tempo (forse l’ingrediente più difficile da trovare) e la voglia di giocare insieme a costruire il vestito. Noi un anno, con uno scatolone in testa e un telecomando in mano ci siamo travestiti da TV, ci siamo divertiti tantissimo a immaginare tutti i tipi di programmi, ad alzare e abbassare la voce pigiando sui tasti o girando manopole. Una mamma aveva vestito il figlio da mattoncino Lego, un’altra da mummia egizia, un po’ di gommapiuma e un bambino si è trasformato in squalo.

Insomma buon divertimento, vi auguro di tornare bambini e di giocare, giocare e ridere, forse questo è il vero, unico senso del Carnevale!

Flavia Calisti

Seguici su Facebook!

La Libreria

"Ombrellino delle Fiabe” nasce dall’intuizione di Eva Maria, mamma di due bellissimi bambini che non riuscendo a conciliare il duro lavoro da infermiera e quello altrettanto impegnativo di mamma, ha deciso di creare uno spazio dove i bambini e i genitori possono condividere pensieri ed idee.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Rimani in Contatto!

Via Cavour, 34 - Frascati (RM) 00044

Tel.: +39 06 94 19 820

E-Mail: info@ombrellinodellefiabe.it

ORARI DI APERTURA
Da Linedì a Sabato:
9:30 / 12:30 - 16:00 / 20:00
Domenica: Chiuso

Seguici su Facebook!

carta-docente-ombrellino-delle-fiabe